Banana bread: una ricetta, quattro anni dopo

Vorrei iniziare questo post dicendo semplicemente “quanto è buono questo banana bread, eccovi qui la ricetta”, come se qui nel blog fosse tutto normale e non fossero passati 4 anni dal mio ultimo post. 4 anni. Se ci penso mi vengono i brividi. I motivi per cui mi sono allontanata dal mio amatissimo blog vanno dai più svariati ai più banali, e se da una parte ci potrei mettere ore ad elencarli tutti, dall’altra non saprei esattamente cosa scrivere..

L’importante è, immagino, non averlo mai del tutto dimenticato, ed essere di nuovo qui due lavori, tre traslochi, un amore, cinque continenti e un figlio dopo.

Festeggiamo il ritorno in pista del blog con un dolce semplice e banalissimo, il banana bread. La ricetta è una delle mie preferite in quanto davvero velocissima da fare – in questo momento avendo un bimbo di 3 mesi il tempo che riesco a dedicare ai miei hobby rasenta lo zero quindi la velocità è fondamentale anche in cucina.

Dedico questa ricetta al mio bellissimo bimbo e a nonna e zia che me lo stanno tenendo mentre scrivo hehe!

Banana Bread – Ricetta

Ingredienti:

3-4 banane molto mature
2 uova
120g burro
1 cucchiaino di estratto vaniglia
230g farina
150g zucchero di canna
5g cannella in polvere
1/2 cucchiaino bicarbonato
1 cucchiaino lievito
1 pizzico di sale
una manciata di gherigli di noci o mandorle a pezzetti

Procedimento:

Accendere il forno a 180°. Foderare con della carta da forno bagnata e strizzata uno stampo da plum cake.

In una terrina schiacciare le banane con una forchetta fino a ridurle in purea. Nel frattempo, sciogliere il burro nel microonde a 500W per circa 2 minuti, quindi lasciarlo raffreddare.

Unire alle banane schiacciate il burro sciolto, le due uova e la vaniglia e mescolare velocemente il composto con un cucchiaio di legno.

In una ciotola a parte mescolare tra loro gli ingredienti secchi (farina, zucchero, cannella, bicarbonato, lievito e sale), quindi unirli al composto di banane e mescolare velocemente: non serve che il composto sia omogeneo, che è anche il bello di questa ricetta.

Infine aggiungere le noci o mandorle a pezzetti, versare il composto nello stampo e infornare a 180° per circa 30-40 minuti.